Gazzetta Piemontese, Saturday 25 September 1847
Next Monday [27 September 1847] at 7 PM in a room in the Gran Corso Cafè, Vittorio Emanuele Square, the Rabbi Hersch Dannemark, portentous man, well known in Europe, will be honoured to offer evidences about his inexplicable talent.
Those who will be present should be there at the exact time, keeping quiet and silent during the tests, because the smallest noise could disturb Dannemark’s cerebral organ, and his performance would be affected by it.
Attenders are invited to bring with them any book in any language, provided that there are some jewish words somewhere.
The ticket will cost 5 Italian Lire.

Gazzetta Piemontese, Saturday 25 September 1847

Next Monday [27 September 1847] at 7 PM in a room in the Gran Corso Cafè, Vittorio Emanuele Square, the Rabbi Hersch Dannemark, portentous man, well known in Europe, will be honoured to offer evidences about his inexplicable talent.

Those who will be present should be there at the exact time, keeping quiet and silent during the tests, because the smallest noise could disturb Dannemark’s cerebral organ, and his performance would be affected by it.

Attenders are invited to bring with them any book in any language, provided that there are some jewish words somewhere.

The ticket will cost 5 Italian Lire.

Woody Allen, Stardust Memories

Woody Allen, Stardust Memories

Piedmontese Gazette - February 25th, 1884
Vittorio Emanuele Theater - The two extraordinary shows given yesterday by Thorn and Darvin have been extremely funny. The first show has been attended by a great number of kids and young men, who were gifted with candies and little flags. During the second show, people in the audience were older but they enjoyed as well. The two skilled miracle workers have been applauded a lot.

Piedmontese Gazette - February 25th, 1884

Vittorio Emanuele Theater - The two extraordinary shows given yesterday by Thorn and Darvin have been extremely funny. The first show has been attended by a great number of kids and young men, who were gifted with candies and little flags. During the second show, people in the audience were older but they enjoyed as well. The two skilled miracle workers have been applauded a lot.

Bartosz Kosowski
Una ipnosi… sentimentale. Il caso di Gabrielli

La Stampa, 22 febbraio 1924

Milano, 21 notte. Al prof. Gabriele Gabrielli, il noto ipnotizzatore, avendo usato le sue arti maliarde anche in un ambiente non precisamente teatrale, è occorsa una avventura tutt’altro che piacevole. Il Gabrielli, mentre stasera si recava al San Martino, dove si produce da qualche settimana, fu assalito da un gruppo di persone, nel quale erano anche dello signore, apostrofato, minacciato e percosso, tanto che la vivace comitiva dovette finire in questura. Il Gabrielli si sarebbe reso responsabile di un peccato d’amore. In seguito al suo sguardo… scientifico, si sarebbe invaghita perdutamente di lui una bella signora che, al momento opportuno, il Gabrielli avrebbe poi smagata…

image

Maciste medium

La Stampa, 29 aprile 1918

Le nuove avventure macistiane, cosi brillantemente iniziatesi e svoltesi con “Maciste poliziotto” e “Maciste atleta”, si chiudono in modo inaspettato, con una terza avventura ancora più stupefacente delle precedenti. Come è noto, Maciste riesce, in “Maciste atleta”, a trovare le traccie della bambina rapita alla contessa Bianca Genzani, e tutto dovrebbe concludersi col lieto fine. Senonechè una profonda sorpresa attende Maciste ed il suo indivisibile compagno il cav. Cavicchioni, detective dilettante. Mentre essi temono che l’improvvisa vista della bambina possa pericolosamente impressionare la madre, che dal giorno del rapimento ha dato segni di demenza, Maciste e Cavicchioni si trovano invece di fronte una dama spigliata e sorridente. La contessa li accoglie con garbata indifferenza, come due estranei, e sfiora appena con una carezza la sua creaturina. Maciste e Cavicchioni escono dal palazzo Genzani letteralmente sbalorditi. S’informano e apprendono che la confessa è un’assidua frequentatrice di tutte le riunioni mondane e sembra assetata di distrazioni e di divertimenti. A chi si deve questo misterioso cambiamento? Lorenza, la buona, fidata governante, venne licenziata con tutto l’antico personale di servizio, e chi ora comanda veramente da padrone al palazzo Genzani è il medico della contessa, il prof. José Olivares, un freniatra argentino, che, giunto recentemente dall’America, ha “curato” e “guarito” la contessa dalle sue affezioni mentali. Ma il furbo Maciste subodora sotto questo argentino di lungo corso un losco figuro. E non s’inganna. Allora le più impensate peripezie si svolgono, nelle quali Maciste e Cavicchioni trasportano il pubblico nel “mondo dell’irreale”, nel “regno dell’incubo e dell’ipnosi”… Ma attraverso il velo nero (che sembra intessuto dalla Paura) lampeggiano sprazzi di comicità irresistibile, sino al lieto fine, in cui Bianca Genzani — dopo le più incalzanti vicende — riconquista, col “libero arbitrio”, la felicità e l’amore.

David Devant All done by kindness

David Devant All done by kindness

Dan Piraro’s version of “Where’s Waldo?”

Dan Piraro’s version of “Where’s Waldo?”

C’è una vecchia barzelletta su un operaio sospettato di rubare: tutte le sere quando esce dalla fabbrica gli perquisiscono minuziosamente la carriola. Le guardie non trovano niente, la carriola è sempre vuota. Alla fine si scopre l’inganno: l’operaio sta rubando proprio le carriole.
Slavoj Žižek